Stampa pagina

Tangenziale di Torino (S.A.T.T.): ammodernamento e adeguamento

ultimo aggiornamento: 01/04/2021
settore: Viabilità

Descrizione Progetto

Il SATT (Sistema Autostradale Tangenziale Torinese) è un semicerchio autostradale che si sviluppa ai margini dell’area metropolitana torinese e raccorda tra di loro le diverse autostrade che convergono sulla capitale subalpina: a nord la A5 Torino – Ivrea e la A4 Torino – Milano; ad ovest la A32 Torino – Bardonecchia; a sud la A6 Torino – Savona ed a est la A21 Torino – Piacenza. Il SATT costituisce un nodo essenziale nell’ambito dell’itinerario internazionale che, attraverso il Traforo del Fréjus, unisce l’est e l’ovest europeo a sud della catena alpina (corridoio 5). Oltre a questa funzione di ausilio alla mobilità a larga percorrenza, il SATT svolge un importante ruolo di collegamento tra i Comuni limitrofi e l’agglomerato urbano torinese, grazie alla presenza di numerosi svincoli di raccordo con la viabilità ordinaria.

Il tracciato è attualmente diviso in due tronconi: la tangenziale Nord e la tangenziale Sud. 

  • La tangenziale Nord di Torino parte da Rivoli, al termine della A32, e termina con l'inizio dell'autostrada A5; ha una lunghezza di 20,24 km, ma comprende anche il raccordo di penetrazione di Corso Regina Margherita pari a 0,83 km, per un totale di 21,07 km.
  • La tangenziale Sud parte da Santena, al termine della A21, e termina a Bruere, con l'allacciamento con la tangenziale Nord; ha una lunghezza di 25,86 km e comprende anche il raccordo di penetrazione urbana a Corso Trieste di Moncalieri (6,18 km) ed il raccordo di penetrazione di Corso Orbassano a Torino (1,33) km.

Soggetti coinvolti

ATIVA SpA, concessionaria dell’ANAS del Sistema Autostradale Tangenziale di Torino (S.A.T.T.), dell’autostrada A5 tratta Torino-Quincinetto e del raccordo autostradale A4/A5 Ivrea-Santhià.

Cronoprogramma

2008
2020
---
in linea col programma

Dettagli prossima fase

Ad oggi risultano in corso:
• Adeguamento delle protezioni laterali lungo il ponte sul Torrente Sangone – FASE 2 all’altezza dell’uscita “Drosso”;
• Adeguamento sismico del ponte sul fiume Po sulla diramazione per Moncalieri;
• Adeguamento sopraelevata – FASE 1 sulla diramazione per Moncalieri.
Gli interventi programmati, invece, sono:
• Adeguamento delle protezioni laterali lungo il ponte sulla Dora Riparia poco prima della diramazione per la Torino- Bardonecchia;

Copertura finanziaria

  • Disponibili 0 Milioni di €
  • Non ancora disponibili 0 Milioni di €

Stato di avanzamento del progetto

Stato Progettazione

Lavori in corso

Progettazione

I tronchi che costituiscono la A55 sono:

  • La tangenziale Nord dal casello di Settimo Torinese siano all’imbocco della A32 Torino- Bardonecchia;
  • La tangenziale sud dall’uscita “Corso Francia” sino all’uscita “Santena”;
  • Il raccordo della Falchera;
  • La diramazione per Moncalieri;
  • Il raccordo di Corso Regina Margherita;
  • Il raccordo di Corso Orbassano;
  • L’autostrada per Pinerolo nella direzione delle valli del Pellice e del Chisone e delle stazioni turistiche del comprensorio del Sestrière.

Gli interventi lungo la A55 sono:

  • Adeguamento delle protezioni laterali lungo il ponte sulla Dora Riparia poco prima della diramazione per la Torino- Bardonecchia;
  • Adeguamento delle protezioni laterali lungo il ponte sul Torrente Stura all’altezza dell’uscita “Borgaro”;
  • Adeguamento delle protezioni laterali lungo il ponte sul Torrente Sangone – FASE 2 all’altezza dell’uscita “Drosso”;
  • Riqualificazione strutturale e stradale della tratta Po- Chisola;
  • Adeguamento barriera di esazione di Trofarello;
  • Adeguamento sismico del ponte sul fiume Po sulla diramazione per Moncalieri;
  • Adeguamento sopraelevata – FASE 1 sulla diramazione per Moncalieri.

A questi si aggiungono nuovi investimenti sull’adeguamento dei sistemi per lo smaltimento delle acque piovane ed interventi di risanamento acustico.

Costo dell'Opera

0

Dettaglio Costi

Finanziamenti disponibili

0

Galleria fotografica