Stampa pagina

SP230 di Massazza strada Trossi: messa in sicurezza Gaglianico-Verrone.

ultimo aggiornamento: 19/01/2023
settore: Viabilità

Descrizione Progetto

Il progetto prevede la messa in sicurezza della strada provinciale denominata 'Trossi', considerata la spina dorsale di Biella nei Comuni di Gaglianico, Verrone, Benna, Massazza e Villanova B.se e la relativa realizzazione di 5 rotatorie per un totale di 2 milioni e 550 mila euro.

È stato presentato in Provincia il piano di fattibilità tecnica ed economica del primo tratto di Gaglianico, pari a 1650 metri di strada.

Tanti cittadini e attività commerciali oggi risiedono nelle vicinanze della strada, soprattutto nella zona di Gaglianico, Verrone e Massazza, che negli anni è quindi diventata parzialmente area urbana.

Soggetti coinvolti

Regione Piemonte, Provincia e Comune di biella, ANAS

Cronoprogramma

---
---
---
---

Dettagli prossima fase

A gennaio del 2022 è stata data l’approvazione del progetto del servizio tecnico per l’affidamento dell’incarico professionale di progettazione. Determinazione a contrarre mediante procedura aperta.

Copertura finanziaria

  • Disponibili 1 Milioni di €
  • Non ancora disponibili 1 Milioni di €

Stato di avanzamento del progetto

Stato Progettazione

Progetto preliminare

Progettazione

Dopo una valutazione generale della zona che collega Biella al Vercellese, si è passato a studiare un progetto per rendere il tratto in Gaglianico a due corsie con doppio senso di marcia. Le dimensioni in larghezza delle carreggiate comprensive di spartitraffico e marciapiede arriveranno a misurare circa 18 metri, numero che permetterà ai lavori di avere un impatto marginale per le attività e gli edifici che fanno da sponde alla SP. 

Le zone più impegnative saranno le baie di sosta per le fermate degli autobus, che sorgerebbero esternamente alle carreggiate. Questo per non rallentare il traffico, che conta il passaggio in media di 1600 veicoli all’ora. Altra opera prevista per incrementare la sicurezza stradale sarà la creazione di una rotatoria per la svolta a sinistra, racchiusa tra due già presenti, quella che porta in via Mameli e la rotatoria  per svoltare in via dal Mosso. 

Non sarà toccato nessun parcheggio delle aree commerciali. Per quanto riguarda i pedoni, il progetto comprende passaggi sicuri. Le strisce non attraverseranno in una volta sola tutte e quattro le carreggiate, ma verranno divise in due tratti con una zona di sosta in coincidenza delle due corsie a senso inverso di marcia. 

Costo dell'Opera

2.550.000

Dettaglio Costi

Il costo del progetto complessivo è di 2.550.000 € di cui 1.067.245 € già finanziati dalla Regione Piemonte.

Finanziamenti disponibili

1.067.000

Criticità

Tecniche

Criticità: gli espropri di terreno non di proprietà dell’ente