Il progetto OTI Piemonte

Il Piemonte è una delle più importanti concentrazioni produttive in Italia e in Europa: 4,3 milioni di abitanti, 1,8 milioni di occupati di cui 35% nell’industria, 8% del PIL, 10% dell'export e 8% dell'import italiano.

Negli ultimi anni, alla crescente pressione posta sulla rete infrastrutturale, non sono corrisposti adeguati investimenti in nuove opere. La carenza di fondi è inoltre aggravata da iter procedurali complessi che spesso ritardano di anni l'avvio di opere già programmate.
Il sistema logistico piemontese si trova oggi in una situazione di grave inefficienza e, in molti punti strategici, di sostanziale collasso, che compromette le potenzialità di sviluppo della Regione.

Al fine di sensibilizzare e stimolare i soggetti coinvolti nella pianificazione e nella realizzazione degli interventi, Camera di Commercio di Torino, Confindustria Piemonte e Unione Industriale di Torino hanno avviato da alcuni anni il monitoraggio delle opere infrastrutturali prioritarie per il rafforzamento del sistema dei trasporti piemontese, in grado di produrre benefici anche a scala nazionale e internazionale.

Per ogni progetto è stata predisposta una scheda informativa, aggiornata periodicamente, che permette di valutare lo stato di avanzamento delle opere e gli eventuali ritardi.